Spedizioni gratuite in tutta Italia!

Benvenuto Accedi | Registrati

Come nasce la Shopping bag e la sua evoluzione come icona d’arte.

24
Apr

Oggi è difficile non tenere in casa una shopping bag che ci è stata consegnata da una boutique o negozio nel momento in cui abbiamo comprato un prodotto o un capo di abbigliamento. Le shopping bag sono un punto fondamentale di contatto tra brand e consumatore, tra negozi/boutique e clienti. La busta personalizzata, la cosiddetta shopper personalizzata ha acquisito un valore importante per la promozione del brand tanto da diventare un veicolo permanente perché una volta veicolata rimane nel possesso del cliente/consumatore che la utilizza come contenitore di qualsiasi genere di prodotti tanto a volte da diventare borsa da passeggio nel momento delle commissioni fuori casa.

Selfpack attraverso la sua linea di shopper premium risponde appieno all’esigenza di veicolare la promozione del brand anche fuori dal tempo dell’acquisto, offrendo una gamma di borse di carta di altissima qualità.

Ma come è nata la shopping bag?

Una interessante tesi di laurea sul design delle shopping bag realizzata nel 2011 da M. Seminara traccia un percorso della creazione della shopper di carta attraverso un racconto che parte  dalla fine del 1800, quindi in pieno sviluppo industriale, quando in seguito all’invenzione del tessitore tedesco Freidrich Gottlob Keller che riuscì ad ottenere la carta dalla pasta di legno abbattendone i costi di produzione, 4 inventori americani misero appunto una macchina per la produzione di buste di carta col fondo a V, così forti e robuste da poter essere utilizzate per la spesa. Ecco che la carta entra nel fantastico mondo del packaging e le shopper bags iniziano a diventare un punto di riferimento per il confezionamento di prodotti e il loro trasporto. Però solo dopo 30 anni, esattamente nel 1870, grazie all’ingegno di Margaret Knight che riuscì a costruire una macchina capace di realizzare pieghe alla carta, e a Charles Stilwell che diede a shopper dal fondo quadrato e pieghe laterali tali da rendere l’apertura molto facile e permettere alla borsa di rimanere ferma e aperta mentre la si sta riempiendo. Nel 1926 Deubner gestore di una piccola drogheria di Saint Paul, nel Minnesota studiando le esigenze dei suoi clienti mise appunto un nuovo sacchetto con manici in cordino così da rendere la borsa di carta più forte e resistente portando la sua capacità da 5 a 35 kg. L’intuizione fu così apprezzata che a soli 3 anni dalla messa in produzione ne vendette già 1 milione di pezzi all’anno.

Questo modello è il precursore dei sacchetti che noi tutti utilizziamo oggi, il modello definitivo che ha segnato la nascita di un nuovo prodotto che vedrà da qui in avanti una grossa evoluzione, sia tecnica che formale, ma che poserà le sue fondamenta sul modello di Deubner.

La shopping bag personalizzata come strumento di comunicazione innovativo.

Se l’aspetto formale e funzionale della shopping bag anche col trascorrere del tempo rimane quasi simile a quello messo appunto da Deubner nel 1930, l’aspetto visivo e quello della comunicazione danno una svolta al valore della classica borsa di carta assegnandole una grande importanza nelle strategie di comunicazione.

Intorno agli anni ‘70 la shopping bag vede una svolta decisiva per quanto riguarda la sua funzione, a livello mondiale. Se prima questa data erano solo pochi ad intravedere delle potenzialità in un sacchetto in carta, ora inizia a cambiare punto di vista e parte un filone che vedrà in quegli anni e nei decenni successivi un proliferare di shopping bag. Le tecniche di stampa si stanno evolvendo ed alcuni artisti cominciano a vedere nel sacchetto in carta un mezzo con il quale comunicare.

Non è più un mero strumento per portare in giro qualcosa di fisico, si evolve diventando un oggetto che può fare circolare messaggi, idee, arte, pubblicità.

Molto importanti a tal proposito sono i lavori di artisti del calibro di Andy Warhol e Roy Lichtenstein, non tanto per il prodotto finale, ma più che altro per il concetto: artisti di fama mondiale lavorano su un sacchetto in carta, decretando una nuova vita e una nuova funzione dello stesso che avrà di li a poco un successo mondiale.

La shopping bag infatti diventerà stampata, disegnata, ripensata in svariati modi, diventerà un veicolo pubblicitario e si susseguiranno centinaia di modelli, ognuno diverso dall’altro.

La shopping bag diventa icona di un messaggio e entra a pieno titolo tra gli strumenti di comunicazione così da meritarsi anche uno spazio museale.

 

Shopping bag museum

Nel 1978, lo Smithsonian’s Cooper-Hewitt Museum di New York espone una mostra che vede protagoniste più di 125 shopping bags, esposte alla stregua di vere e proprie opere d’arte, ognuna delle quali risultato delle relativamente recenti evoluzioni del mercato.

Oggi, secondo il curatore della Cooper-Hewitt Gail Davidson, la collezione del museo è cresciuta fino a raggiungere circa 1000 borse tra le quali si annovera una shopping di Bloomingdale’s del 1892 decorata da un allegro scenario natalizio.

 

Le carte delle shopping bag.

Sono diventate cosi importanti, diversificate, originali e alla base di un’economia basata sull’apparire, da trovare posto in un museo, un museo che sancisce appunto l’importanza di questo versatile prodotto.

Così anche le carte per la sua produzione sono diventate innumerevoli e quindi accanto alla classica kraft carta avana si utilizzeranno le varianti kraft bianco o colorate di innumerevoli tinte con stampe, scritte, disegni, fotografie attraverso varie tecniche.

Gli anni ‘70, ‘80 e ‘90 saranno invasi da moltissimi modelli differenti di sacchetti, tutti creati per uno specifico evento, per un determinato prodotto o per identificare un brand.

Anche le carte per la loro produzione si evolvono e entrano anche in campo i cartoncini plastificati opaco/lucido che permettono alle shopper una maggiore resistenza offrendo anche eleganza e tono di qualità.

Selfpack ha la possibilità di produrre borse scegliendo tra una vasta gamma di carte pregiate e personalizzarle attraverso tecniche di stampa all’avanguardia così da valorizzare il tuo brand e offrire un tocco di eleganza al tuo packaging.

La shopping bag automatica e manuale.

Il valore artigianale delle borse in carta si evidenzia soprattutto nel processo di produzione e di allestimento. La notevole richiesta di sacchetti per prodotto ha portato il mercato della produzione a realizzare un processo di produzione automatizzato dove la composizione del sacchetto avviene esclusivamente attraverso l’utilizzo di macchine con un notevole abbassamento dei prezzi ma anche della qualità.

Invece il metodo tradizionale del confezionamento manuale garantisce una qualità superiore del prodotto realizzando un sacchetto in carta originale a dal valore indiscutibile.

La produzionedi Selfpack è esclusivamente manuale, tutto il processo che va dalla realizzazione del pozzetto, al taglio della carta e stampa, fino all’allestimento del packaging è esclusivamente fatto a mano e controllato passo dopo passo per dar vita ad un prodotto unico e straordinario.

La collezione Shopper Premium Selfpack

La gamma di shopping bag premium di Selfpack offre una borsa di carta dalle diverse dimensioni e prodotte in varie carte: kraft bianco, kraft avana, cartoncino plastificato lucido, cartoncino plastificato opaco.

La shopper personalizzate possono essere realizzate in vari colori e stampate con varie tecniche sempre seguiti da una consulenza tecnica qualificata che garantisce un prodotto di elevata qualità.

Contattaci subito, il nostro personale ti guiderà nella scelta più giusta per dare valore al tuo brand.

Seguici sul nostro blog

Scoprirai tante novità

I nostri canali social

Informativa sulla Privacy e Cookie Policy

Informativa sulla Privacy ex art. 13 D.lgs. 196/2003 e Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016
I dati personali forniti verranno trattati da M2 Industrie Grafiche S.r.l. proprietario del dominio SELFPACK.IT (di seguito chiamato “SELFPACK”) (per adempiere esclusivamente agli obblighi imposti della legge, dai regolamenti e dalla normativa comunitaria sia per gestire i rapporti di acquisto dei prodotti e le eventuali iniziative di tipo promozionale, che finalità connesse alle fasi amministrative (contrattuale, assistenza post vendita, contenzioso).

Il trattamento sarà effettuato da SELFPACK con modalità informatiche e cartacee in assoluta sicurezza.

Perché vengono raccolti i dati
Il conferimento dei dati è obbligatorio da parte dell’utente per la conclusione del contratto e l’eventuale rifiuto comporta la mancata conclusione dello stesso. Invece, il conferimento dei dati è facoltativo nel caso di servizi accessori e supplementari quali newsletters, direct marketing, SMS alert, e l’eventuale rifiuto al consenso non ha alcuna conseguenza sulla conclusione del contratto.

A cosa servono i dati raccolti
La raccolta dei dati consente di migliorare l’offerta commerciale sulle esigenze dell’utente. L’utilizzo di tali dati avviene in particolare per gestire ordini, fornire prodotti e servizi, elaborare pagamenti, comunicare con il cliente in merito a ordini, prodotti, servizi ed offerte promozionali, aggiornare elenchi e registri, gestire l’account del cliente, mostrare contenuti quali liste dei desideri e recensioni dei clienti e consigliare prodotti e servizi che potrebbero essere di interesse del cliente. I dati vengono utilizzati anche per il costante aggiornamento ed il miglioramento del sito web, dello store on line e del servizio in genere, per prevenire o smascherare frodi o abusi a danno del nostro sito web e per consentire a terze parti di svolgere attività tecniche, logistiche e di altro tipo per nostro conto.

I dati personali raccolti possono essere delle seguenti categorie:

Dati personali forniti dal cliente
SELFPACK riceve e conserva qualsiasi dato che il Cliente inserisce nel sito o che fornisce in qualsiasi altro modo. Il Cliente ha facoltà di non fornire alcuni dati, ma in tal caso potrebbe non essere in grado di usufruire di parte dei servizi. I dati vengono utilizzati anche per dare riscontro alle richieste del cliente, personalizzare e migliorare l’offerta on-line e le comunicazioni.

Dati personali che vengono raccolti automaticamente attraverso i cookie
L’utente nella visione del sito e nella interazione con esso, è libero concedere, o meno, a SELFPACK l’utilizzo dei cookie per l’analisi delle performance web del sito analizzando le componenti di sessione, pubblico, località, comportamento sulla pagina così come da google analytics ). SELFPACK utilizza “cookie” ed ottiene alcuni dati quando l’interessato accede a www.selfpack.it o ad annunci pubblicitari e ad altri contenuti presentati con riferimento a SELFPACK su altri siti web o sui motori di ricerca. Tali dati possono essere raccolti da qualsiasi tipo di dispositivo (desktop, tablet, smatphone) adatto alla connessione web.

Dispositivi mobili
Nel caso in cui SELFPACK fornisse anche applicazioni per dispositivi mobili (tablet, smartphone) e l’utente scarica o utilizza tale applicazioni, acconsente all’utilizzo della funzione di localizzazione sul suo dispositivo mobile. SELFPACK potrebbe ricevere informazioni riguardo a tali localizzazione geografica ed all’indirizzo IP del dispositivo e potrebbe utilizzare queste informazioni per fornire servizi e contenuti personalizzati. In ogni caso, Si informa in ogni caso l’utente può sempre disattivare la funzione localizzazione direttamente dal proprio dispositivo mobile essendo tale dispositivo dotato di funzioni specifiche per attivare e disattivare i servizi di localizzazione.

E-mail direct e newsletter
L’utente che non desidera ricevere e-mail o altra posta da parte di SELFPACK, può in ogni momento chiedere di non ricevere mail direct o newsletter attraverso le impostazioni di “non iscrizione” alle notizie di SELFPACK che si possono trovare in calce a tutte le newsletter.

SELFPACK non effettua raccolta di dati con fini di cessione a terzi e pertanto i dati non saranno di regola comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione; tuttavia, in alcuni casi, SELFPACK fornisce servizi, vende linee di prodotto o assume iniziative commerciali anche di natura promozionale, congiuntamente, in co-branding oppure per conto di altre aziende, e su queste operazioni condivide con il singolo soggetto terzo le informazioni relative ai clienti. Inoltre SELFPACK si avvale di altre imprese e di persone fisiche per lo svolgimento di alcune attività quali l’evasione di ordini, la consegna di pacchi, l’invio di posta tradizionale ed e-mail, la rimozione di informazioni ripetitive dalle liste clienti, l’analisi dei dati, l’assistenza marketing, i pagamenti con carte di credito e la fornitura di servizi alla clientela, servizi di web marketing (ottimizzazione seo, sem, maildirect, newsletters, gestione blog etc). Questi fornitori hanno accesso solo ai dati personali che sono necessari per svolgere i propri compiti e SELFPACK garantisce che gli stessi non possono utilizzare gli stessi dati per altri scopi e sono inoltre tenuti a trattare i dati personali in conformità a questa Informativa sulla privacy, e ai sensi delle normative applicabili in materia di protezione dei dati personali. La divulgazione dei dati relativi all’account e altri dati personali è consentita solo nel caso in cui ciò venga espressamente richiesto per legge; per far rispettare o applicare le Condizioni generali di uso e vendita ed altri accordi; per tutela dei nostri beni o diritti, nonché per ragioni di sicurezza di SELFPACK, dei suoi utenti e clienti o di altri soggetti. Questo include lo scambio di informazioni con altre società ed organizzazioni che provvedono alla prevenzione di frodi o alla riduzione del rischio del credito. Ovviamente, questo non include la vendita, la condivisione o la divulgazione in altro modo di dati personali ricevuti dai clienti per finalità commerciali, in contrasto con gli impegni assunti in questa Informativa sulla privacy.

Titolare e responsabile del trattamento dei dati
Il titolare del trattamento è M2 Industrie Grafiche S.r.l. con sede legale in Modugno (Ba) – S.P. 231 Km 1+300 IVA\ C.F.: 07801160727 in persona del legale rappresentante pro tempore da intendersi domiciliato per la carica presso al sede sociale.
Il responsabile del trattamento dei dati nel territorio dello Stato è M2 Industrie Grafiche S.r.l.nella persona del suo rappresentante legale, mail: amministrazione@selfpack.it

Periodo di conservazione dati

I dati saranno conservati da SELFPACK per le finalità sopradescritte per un periodo di 52 settimane, trascorso il quale M2pack avrà la facoltà di rinnovare tale periodo inviando all’utente comunicazione attraverso mail.

Diritti dell’interessato
In ogni momento l’interessato potrà esercitare i Suoi diritti, tra i quali quelli di accesso, di rettifica e cancellazione o diritto all’oblio, di integrazione, di aggiornamento, di limitazione, di opposizione per motivi legittimi e di approvazione al trattamento per fini di direct marketing e azioni promozionale e attività di amministrazione aziendale e contrattuali, scrivendo al titolare del trattamento, il tutto ai sensi dell’art.7 del D.lgs.196/2003 e artt. 15,16,17,18,19,20,21,del Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016.

Cos’ come da art. 15 del Regolamento (UE) 2016/769:

  1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
  2. le finalità del trattamento;
  3. le categorie di dati personali in questione;
  4. i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
  5. quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
  6. l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
  7. il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
  8. qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
  9. l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.

Informativa sui Cookie

SELFPACK utilizza cookie per dare all’utente una migliore esperienza di navigazione e garantire offerte personalizzate. La seguente pagina fornisce informazioni sui cosa sono i cookie, quali cookie utilizza SELFPACK e le modalità per disattivarli

Cosa sono i Cookie
I cookie sono stringhe di testo di piccole dimensioni che i siti visitati dall’utente inviano al suo terminale (solitamente al browser), dove vengono memorizzati per essere poi ritrasmessi agli stessi siti alla successiva visita del medesimo utente. Nel corso della navigazione su un sito, l’utente può ricevere sul suo terminale anche cookie che vengono inviati da siti o da web server diversi (c.d. “terze parti”), sui quali possono risiedere alcuni elementi (quali, ad esempio, immagini, mappe, suoni, specifici link a pagine di altri domini) presenti sul sito che lo stesso sta visitando.

I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Le principali tipologie di cookie
Le due macro-categorie individuate dal Garante della Privacy sono: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).

Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Possono essere suddivisi in cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web (permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate); cookie analytics, assimilati ai cookie tecnici laddove utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni, in forma aggregata, sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di criteri selezionati (ad esempio, la lingua, i prodotti selezionati per l’acquisto) al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per l’installazione di tali cookie non è richiesto il preventivo consenso degli utenti.

I cookie di profilazione sono volti a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. In ragione della particolare invasività che tali dispositivi possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio valido consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″ .

Session e Persistent cookie
I Session cookie, che contengono l’informazione che viene utilizzata nella tua sessione corrente del browser. Questi cookie vengono automaticamente cancellati quando chiudi il browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzazione del sito.

I Persistent cookie, che vengono utilizzati per mantenere l’informazione che viene utilizzata nel periodo tra un accesso e l’altro al sito web, o utilizzati per finalità tecniche e per migliorare la navigazione sul sito. Questo dato permette ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza. I cookie “persistenti” hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.

Cookie di prima parte e di terze parti
Occorre tenere conto del differente soggetto che installa i cookie sul terminale dell’utente, a seconda che si tratti dello stesso gestore del sito che l’utente sta visitando (che può essere sinteticamente indicato come “editore”) o di un sito diverso che installa cookie per il tramite del primo (c.d. “terze parti”).

I cookie di prima parte sono creati e leggibili dal sito che li ha creati. I cookie di terze parti, invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.

Al link www.youronlinechoices.com troverai informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale e molte informazioni sui cookie oltre alle tappe da seguire per proteggere la privacy su internet.

I cookie utilizzati da SELFPACK, le loro principali caratteristiche e come negare il consenso a ciascuno dei cookie di profilazione.
SELFPACK può inviare all’utente i cookie di seguito indicati e brevemente descritti, per le finalità di seguito precisate.

Cookie di prima parte:

  • consenso cookie (nome: “consenso_cookie”; finalità: memorizzazione del consenso all’utilizzo di cookie)

Cookie di terze parti:

  • Google (Google Analytics cookie): Google Analytics è uno strumento di analisi di Google che attraverso l’uso di cookies (performance cookies), raccoglie dati di navigazione anonimi allo scopo di esaminare l’uso del sito da parte degli utenti, compilare report sulle attività nel sito e fornire altre informazioni, compreso il numero dei visitatori e le pagine visitate. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google. I cookie di Google Analytics possono essere usati altresì per mostrare risultati più pertinenti nelle proprietà di Google (come la ricerca Google).Google non assocerà l’indirizzo Ip a nessun altro dato posseduto da Google. I dati trasmessi a Google sono depositati presso i server di Google negli Stati Uniti.
    Ulteriori informazioni sui cookies di Google: https://policies.google.com/technologies/types?hl=it
  • Google (Youtube cookie). Youtube è una piattaforma di proprietà di Google, per la condivisione di video, che utilizza cookie per raccogliere informazioni degli utenti e dei dispositivi di navigazione.
    Per ulteriori informazioni sull’uso dei dati e sul loro trattamento da parte di Google si raccomanda di prendere visione delle informazioni al seguente indirizzo internet: https://policies.google.com/privacy?hl=it
    Ulteriori informazioni sui cookies di Google Analytics si trovano alla seguente pagina: https://developers.google.com/analytics/devguides/collection/analyticsjs/cookie-usage
  • Youronlinechoices.com
    Per avere informazioni particolari sull’utilizzo di cookie di terze parti esistenti puoi consultare questo sito: http://www.youronlinechoices.com/it/, nel quale troverai utili informazioni sui modi di uliitzzo dei cookies e dei relativi moduli di consenso.
  • Addthis
    Sul sito di M2PACKS sono presenti moduli AddThis che permettono di condividere i prodotti consultati sui principali social, blog o via mail. Quando si utilizzano questi strumenti alcune informazioni non identificabili vengono raccolte dalla loro piattaforma. Per ulteriori informazioni sulla privacy policy Addthis: https://www.addthis.com/privacy/privacy-policy

L’utente può disabilitare in modo selettivo l’azione di Google Analytics installando sul proprio browser l’apposito componente fornito da Google (opt out). Per disabilitare la raccolta di dati da parte di Google Analytics, si rinvia al link di seguito indicato: https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

Questo sito incorpora anche plugin e/o bottoni per i social network, al fine di consentire una facile condivisione dei contenuti sui vostri social network preferiti. Tali plugin non impostano un cookie, ma se esso è già presente sul computer del visitatore sono in grado di leggerlo ed utilizzarlo secondo le sue impostazioni. La raccolta e l’uso delle informazioni da parte di tali terzi sono regolati dalle rispettive informative privacy alle quali si prega di fare riferimento.

0